Telefonaci

0586 895689 - 02 99781383

  • Orari 9.15 - 13.00 / 14.30 - 19.30: Cell. 334 8611421
Contratto di vendita pacchetto turistico

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI VALIDE PER PRENOTAZIONI DAL 1 LUGLIO 2018

1)FONTI LEGISLATIVE
La compravendita di pacchetto turistico, sia che abbia ad oggetto servizi da fornire in territorio nazionale che estero, è disciplinata dal Codice del Turismo (art. 32 – 51 novies) per come modificato dal D. Lgs 21 maggio 2018, n. 62 nonché dalle disposizioni del Codice Civile in tema di trasporto e mandato, in quanto applicabili.

2)NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO
Il pacchetto turistico è costituito dalla combinazione di almeno due tipi diversi di servizi turistici quali: 1. il trasporto di passeggeri; 2. l’alloggio che non costituisce parte integrante del trasporto di passeggeri e non è destinato a fini residenziali, o per corsi di lingua di lungo periodo; 3. il noleggio di auto, di altri veicoli a motore ai sensi del decreto ministeriale 28 aprile 2008 o di motocicli che richiedono una patente di guida di categoria A, a norma del decreto legislativo 16 gennaio 2013, n. 2; 4. qualunque altro servizio turistico che non costituisce parte integrante di uno dei servizi turistici di cui ai numeri 1, 2, 3, e non sia un servizio finanziario o assicurativo ai fini dello stesso viaggio o della stessa vacanza, se si verifica almeno una delle seguenti condizioni:
1. Tali servizi sono combinati da un unico professionista, anche su richiesta del viaggiatore o conformemente a una selezione, prima che sia concluso un contratto unico per tutti i servizi;
2. Tali servizi, anche se conclusi con contratti distinti con singoli fornitori, sono: 2.1 acquistati presso un unico punto vendita e selezionati prima che il viaggiatore acconsenta al pagamento; 2.2 offerti, venduti o fatturati ad un prezzo forfettario o globale; 2.3 pubblicizzati o venduti sotto la denominazione “pacchetto” o denominazione analoga; 2.4 combinati dopo la conclusione di un contratto con cui il professionista consente al viaggiatore di scegliere tra una selezione di tipi diversi di servizi turistici oppure acquistati presso professionisti distinti attraverso processi collegati di prenotazione online ove il nome del viaggiatore, gli estremi del pagamento e l’indirizzo di posta elettronica sono trasmessi dal professionista con cui è concluso il primo contratto a uno o piu’ professionisti e il contratto con quest’ultimo o questi ultimi professionisti sia concluso al piu’ tardi 24 ore dopo la conferma della prenotazione del primo servizio turistico.

3)INFORMAZIONI OBBLIGATORIE
Prima della conclusione del contratto di pacchetto turistico, l’organizzatore o il venditore forniscono al viaggiatore il pertinente modulo informativo standard di cui all’allegato A parte I o II del Codice del Turismo nonché le seguenti informazioni:
a) le caratteristiche principali dei servizi turistici, quali:
1) la destinazione o le destinazioni del viaggio, l’itinerario e i periodi di soggiorno con relative date e, se è incluso l’alloggio, il numero di notti comprese;
2) i mezzi, le caratteristiche e le categorie di trasporto, i luoghi, le date e gli orari di partenza e ritorno, la durata e la località di sosta intermedia e le coincidenze, nel caso in cui l’orario non sia ancora stabilito, l’organizzatore e, se del caso, il venditore, informano il viaggiatore dell’orario approssimativo di partenza e ritorno; Il nome del vettore che effettuerà il/i Vostro/i volo/i nei tempi e con le modalità previste dall’art. 11 del Reg. CE 2111/2005 ed il suo eventuale divieto operativo nell’Unione Europea è indicato nel foglio di conferma; eventuali variazioni verranno comunicate al viaggiatore tempestivamente, nel rispetto del Reg. CE 2111/2005.;
3) l’ubicazione e le caratteristiche principali e, ove prevista, la categoria turistica dell’alloggio ai sensi della regolamentazione del paese di destinazione;
4) i pasti forniti inclusi o meno;
5) visite escursioni o altri servizi inclusi nel prezzo pattuito del pacchetto;
6) i servizi turistici prestati al viaggiatore in quanto membro di un gruppo e, in tal caso, le dimensioni approssimative del gruppo;
7) la lingua in cui sono prestati i servizi;
8) se il viaggio o la vacanza sono idonei a persone con mobilità ridotta ne sarà data indicazione in catalogo o, per viaggi fuori catalogo, sarà indicato a seguito di richiesta del cliente e, su richiesta del viaggiatore, informazioni precise sull’idoneità del viaggio o della vacanza che tenga conto delle esigenze del viaggiatore;
b) la denominazione commerciale e l’indirizzo geografico dell’organizzatore e ove presente, del venditore, i loro recapiti telefonici e indirizzi di posta elettronica;
c) il prezzo totale del pacchetto turistico comprensivo di tasse e tutti i diritti, imposte e altri costi aggiuntivi, ivi comprese le eventuali spese amministrative e di gestione delle pratiche, oppure, ove questi non siano ragionevolmente calcolabili o prima della conclusione del contratto, un’indicazione del tipo di costi aggiuntivi che il viaggiatore potrebbe dover ancora sostenere;
d) le modalità di pagamento, compreso l’eventuale importo o percentuale di prezzo da versare a titolo di acconto e il calendario per il versamento del saldo, o le garanzie finanziarie che il viaggiatore è tenuto a pagare o fornire;
e) il numero minimo di persone richiesto per il pacchetto e il termine di cui all’articolo 41, comma 5, lettera a), prima dell’inizio del pacchetto per l’eventuale risoluzione del contratto in caso di mancato raggiungimento del numero;
f) le informazioni di carattere generale concernenti le condizioni in materia di passaporti e/o visti, compresi i tempi approssimativi per l’ottenimento dei visti e le formalità sanitarie del paese di destinazione;
g) informazioni sulla facoltà per il viaggiatore di recedere dal contratto in qualunque momento prima dell’inizio del pacchetto dietro pagamento di adeguate spese di recesso o, se previste, le spese di recesso standard richieste dall’organizzatore ai sensi dell’art. 41, comma 1 del D.Lgs 62/2018;
h) informazioni sulla sottoscrizione facoltativa o obbligatoria di un’assicurazione che copra le spese di recesso unilaterale del contratto da parte del viaggiatore o le spese di assistenza, compreso il rimpatrio, in caso di infortunio, malattia o decesso;
i) gli estremi della copertura di cui all’articolo 47, comma 1, 2, 3 D. Lgs 62/2018.
4) DEFINIZIONI
Ai fini del presente contratto si intende per:
a)Professionista, qualsiasi persona fisica o giuridica pubblica o privata che, nell’ambito della sua attività commerciale, industriale, artigianale o professionale nei contratti del turismo organizzato agisce, anche tramite altra persona che opera in suo nome o per suo conto, in veste di organizzatore, venditore, professionista che agevola servizi turistici collegati o di fornitore di servizi turistici, ai sensi della normativa vigente,
b) organizzatore, un professionista che combina pacchetti e li vende o li offre in vendita direttamente o tramite o unitamente a un altro professionista oppure il professionista che trasmette i dati relativi al viaggiatore a un altro professionista;
c) venditore, il professionista, diverso dall’organizzatore, che vende o offre in vendita pacchetti combinati da un organizzatore;
d) viaggiatore, chiunque intende concludere un contratto, o stipula un contratto o è autorizzato a viaggiare in base a un contratto concluso nell’ambito di applicazione della legge sui contratti del turismo organizzato;
e) stabilimento, lo stabilimento definito all’articolo 8 lettera e) del decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59;
f) supporto durevole, ogni strumento che permette al viaggiatore o al professionista di conservare le informazioni che gli sono personalmente indirizzate in modo da potervi accedere in futuro per un periodo adeguato alle finalità cui esse sono destinate e che consente la riproduzione identica delle informazioni memorizzate;
g) circostanze inevitabili e straordinarie, una situazione fuori dal controllo della parte che invoca una tale situazione e le cui conseguenze non sarebbero state evitate nemmeno adottando tutte le ragionevoli misure;
h) difetto di conformità, un inadempimento dei servizi turistici inclusi nel pacchetto;
i) punto vendita, qualsiasi locale, mobile o immobile, adibito alla vendita al dettaglio o sito web di vendita al dettaglio o analogo strumento di vendita online, anche nel caso in cui siti web di vendita al dettaglio o strumenti di vendita online sono presentati come un unico strumento, compreso il servizio telefonico;
l) rimpatrio, il ritorno del viaggiatore al luogo di partenza o ad altro luogo concordato dalle parti contraenti.

5) PRENOTAZIONI
L’accettazione delle prenotazioni è subordinata alla disponibilità di posti e s’intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà conferma al cliente, anche a mezzo sistema telematico, presso l’agenzia viaggi venditrice. L’agenzia di viaggio venditrice, in possesso di regolare licenza, dovrà rilasciare al cliente copia del contratto di compravendita del pacchetto turistico, non appena in possesso della conferma di cui al precedente paragrafo. L’agenzia di viaggi venditrice funge da intermediario ai sensi dell’art. 1.3 della Convenzione Internazionale e assume obblighi e diritti quale mandatario dell’organizzatore.

6) PAGAMENTI
All’atto della prenotazione dovrà essere versato un acconto pari al 30% del prezzo (IVA Inclusa) e l’intera quota d’iscrizione(quando prevista), mentre il saldo dovrà essere effettuato almeno 30 giorni della partenza. Per le prenotazioni effettuate nei 30 giorni precedenti la partenza, l’intero ammontare dovrà essere versato al momento della prenotazione, in un’unica soluzione. La mancata effettuazione dei pagamenti alle scadenze stabilite costituisce clausola risolutiva espressa dal contratto, fatto salvo il diritto al risarcimento degli eventuali danni subiti dall’organizzatore. Gli acconti ed il saldo così determinati dovranno essere corrisposti dal cliente al venditore, che li trasmetterà all’organizzatore in nome e per conto del cliente stesso.

7) PREZZO
Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto stesso. Le quote sono calcolate in base ai cambi e alle tariffe dei vettori come indicato nel presente catalogo, e sono espresse in euro. Queste potranno essere variate fino a 20 giorni precedenti la data di partenza, soltanto in proporzione alle seguenti variazioni:- tariffe dei vettori e costi di trasporto in genere, incluso il costo del carburante;- diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici, quali tasse aeroportuali, imposte governative, entrate per visita a musei, siti archeologici, ecc.;- tassi di cambio applicati al pacchetto;.

8) SOSTITUZIONE
Il cliente può farsi sostituire da altra persona, comunicando per iscritto all’organizzatore l’impossibilità ad effettuare il viaggio almeno 7 giorni lavorativi prima della partenza e fornendo le generalità del sostituto, sempre che:a) non vi siano ragioni ostative attinenti il passaporto, i visti, i certificati sanitari, la sistemazione alberghiera, i servizi di trasporto o comunque ragioni tali da rendere impossibile la fruizione del pacchetto da parte di persona diversa dal cliente rinunciatario;b) il subentrante s’impegni a rimborsare le eventuali spese affrontate dall’organizzatore per la sostituzione richiesta, nella misura quantificata dall’organizzatore stesso all’atto della comunicazione dell’avvenuto subentro.In ogni caso, il cliente rinunciatario dovrà corrispondere la quota d’iscrizione e sarà solidamente responsabile con il subentrante del saldo totale del costo del viaggio.

9) MODIFICHE O ANNULLAMENTO PRIMA DELLA PARTENZA
Prima della partenza l’organizzatore o il venditore che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al consumatore, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. La modifica significativa del pacchetto turistico o di un elemento essenziale del medesimo prima della partenza è sottoposta ad accettazione espressa del cliente, il quale potrà recedere dal contratto senza pagare il corrispettivo previsto per il recesso. Qualora il pacchetto turistico venga cancellato prima della partenza per qualsiasi motivo (tranne che a causa del cliente stesso) quest’ultimo ha diritto alternativamente:- Ad usufruire di altro pacchetto turistico, di qualità equivalente e senza supplemento di prezzo, o di un pacchetto turistico qualitativamente inferiore, previa restituzione della differenza del prezzo;- Al rimborso della somma di denaro già corrisposta;

10) MODIFICHE DOPO LA PARTENZA
Dopo la partenza, qualora una parte essenziale dei servizi previsti dal contratto non possa essere effettuata, l’organizzatore predisporrà adeguate soluzioni alternative perché la prosecuzione del viaggio programmato non comporti oneri di qualsiasi tipo a carico del viaggiatore, oppure rimborserà quest’ultimo nei limiti della differenza tra le prestazioni originariamente previste e quelle effettuate,salvo il risarcimento dell’eventuale provato maggior danno.Qualora non sia possibile adottare alcuna soluzione alternativa o qualora il viaggiatore non l’accetti, per un giustificato motivo, l’organizzatore gli metterà a disposizione un mezzo di trasporto equivalente per il ritorno al luogo di partenza o ad un altro luogo convenuto, compatibilmente alla disponibilità di mezzi e di posti, e gli restituirà la differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato.

11) CONDIZIONI SPECIALI, RECESSO, ANNULLAMENTO
Il cliente può recedere dal contratto senza pagare penali nelle seguenti ipotesi:- Aumento del prezzo, di cui al precedente art. 7, in misura eccedente l’8%;- Modifiche significative di uno o più elementi del contratto, oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato, proposte dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso (ma prima della partenza) e non accettate dal cliente. Nei casi di cui sopra, il cliente ha diritto:- Ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo senza supplemento di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia un valore superiore al primo;- Alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta; tale restituzione dovrà essere effettuata entro 7 giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso;Al partecipante che receda dal contratto prima della partenza, al di fuori delle ipotesi già elencate, sarà applicata una penale variabile, oltre le spese già sostenute e quelle conseguenti, secondo le seguenti modalità:- Penale del 30 %dell’importo previsto, in caso di annullamento del viaggio, per qualsiasi causa, entro i 30 giorni prima della partenza;- Penale del 50% del costo complessivo del viaggio in caso l’annullamento avviene dai 30 ai 20 giorni di calendario antecedenti la data di partenza;- Penale pari al 100% del costo complessivo del viaggio, se l’annullamento viene comunicato successivamente a tali date; Non potranno, in ogni caso, essere rimborsati i costi relativi alla quota di iscrizione ed al visto consolare, ove richiesto, che saranno trattenuti da Mattia Tour Operator.

12) CONTESTAZIONI E RECLAMI
L’organizzatore in nessun caso accetterà, a viaggio avvenuto, contestazioni sulle quote di partecipazione, in quanto le stesse devono essere ritenute eque in base a qualità, quantità e tipologia dei servizi e delle prestazioni offerte; parimenti esse s’intendono approvate al momento della prenotazione.Eventuali contestazioni, in merito a disparità di servizi o altro, dovranno essere immediatamente effettuate durante il viaggio/soggiorno al personale del Gruppo al corrispondente locale, facendo seguire un reclamo scritto all’organizzatore entro 10 giorni dalla data del rientro presso la località di partenza, a mezzo raccomandata A.R.

13) OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI
I partecipanti dovranno essere muniti di passaporto individuale o di altro documento valido per tutti i paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno e transito, e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Essi inoltre dovranno attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi di destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore dovesse subire a causa della loro inadempienza alle sopra esaminate obbligazioni. Il consumatore è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione.

14) BAGAGLIO
Il bagaglio viaggia a rischio e pericolo del partecipante e l’organizzatore non può in nessun caso dichiararsi responsabile per l’eventuale perdita o danno. Il viaggiatore può in ogni caso provvedere a stipulare polizza assicurativa, secondo le modalità descritte nell’apposita sezione del catalogo.

15) REGIME DI RESPONSABILITA’
L’organizzatore risponde dei danni arrecati al cliente a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattuali dovute, esclusivamente con riferimento agli obblighi posti a proprio carico dal contratto e dalla normativa applicabile, a meno che l’evento non sia causato dal cliente stesso o da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste dal contratto, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, prevedere o risolvere.- L’organizzatore non risponde delle iniziative autonomamente assunte dal cliente nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici o estranee alla fornitura oggetto del contratto, ovvero dipendenti da caso fortuito o da forza maggiore.- In nessun caso la responsabilità dell’organizzatore, a qualunque titolo insorgente nei confronti del viaggiatore, potrà eccedere i limiti previsti dalla legge e dalle convenzioni sopra richiamate.- L’organizzatore, inoltre, non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali danni che derivino da prestazioni di servizi fornite da terzi estranei e non facenti parte del pacchetto turistico, ovvero che derivino da iniziative autonome assunte dal viaggiatore.Inoltre, l’organizzatore non è responsabile del mancato utilizzo dei servizi dovuti a ritardi o cancellazioni dei vettori aerei, marittimi e terrestri.

16) FONDO DI GARANZIA
Ai sensi dell’art. 47 D.Lgs 62/2018 i contratti di pacchetto turistico sono assistiti nei casi di insolvenza o fallimento dalla polizza n. SOLV168 emessa da Ima Italia Assistance S.p.A. che garantisce,senza ritardo su richiesta del viaggiatore il rimborso del prezzo versato per l’acquisto del pacchetto e il rientro immediato del viaggiatore nel caso in cui il pacchetto include il trasporto del viaggiatore nonché, se necessario, il pagamento del vitto e dell’alloggio prima del rientro.

17) RIMBORSI VOLI CHARTER
Per i rimborsi causati da cancellazioni o annullamenti, con polizza di assicurazione integrativa, il corrispettivo addebitato verrà accreditato entro tre mesi dalla data di partenza. Inoltre le ow (one way, voli solo andata da e per l’Italia) non sono rimborsabili in quanto non è possibile stipulare una polizza assicurativa di annullamento. Per quanto riguarda invece le cancellazioni da parte delle compagnie aeree dovute ad over booking, il rimborso del biglietto aereo sarà immediato.

18) TARIFFE PROMOZIONALI NON RIMBORSABILI
Le tariffe promozionali a basso costo sui voli Blue Panorama, Cubana de Aviacion e Air Italy ecc.., non sono rimborsabili, non è permesso il cambio nome, non è permesso il cambio data.
Inoltre ricordiamo a tutti i nostri passeggeri che se non si utilizza il biglietto su un volo già prenotato la tariffa aerea, le tasse e gli oneri non sono rimborsabili.
Mattia Tour Operator S.r.l. consiglia a tutti i propri clienti di controllare sempre nella conferma di prenotazione che tutti i dati del passeggero siano corretti in quanto non saremo responsabili in caso di mancato imbarco.

19) ASSICURAZIONI CUBA
Dal 1 Maggio 2010 le Autorità Cubane richiedono obbligatoriamente, a tutti i viaggiatori (cittadini cubani residenti all’estero inclusi) di essere assicurati per eventuali necessità mediche.
L’assicurazione potrà essere acquistata in Italia o direttamente all’arrivo a Cuba. Per ogni informazione e precisazione vi invitiamo a visitare il sito internet 
www.viaggiaresicuri.it (sito ufficiale della Farnesina), in cui si esplicita l’esistenza di questa normativa interna al Paese.

20) DOCUMENTI DI VIAGGIO

IMPORTANTE: Se entro 24 ore prima della partenza non avete ancora ricevuto la convocazione aeroportuale siete pregati di contattarci telefonicamente ai numeri dei nostri uffici o dei nostri cellulari senza tale comunicazione non saremo responsabili della mancata partenza
Per Emergenze telefonare al num 3280637160 – 3348611421

21) ADEGUAMENTO CARBURANTE
ATTENZIONE: L’aumento del costo del carburante, specifico per il settore aereo e denominato “jet fuel”, da non confondere con qualsiasi tipo di carburante regolarmente in commercio, non e un elemento prevedibile o determinabile al momento della prenotazione

22) ORARI
Gli orari dei voli (espressi in ora locale) hanno valore puramente indicativo e sono suscettibili di variazione da parte delle compagnie aeree anche senza preavviso. Essi non costituiscono “elemento essenziali del contratto”. Eventuali variazioni rispetto a quanto indicato, potranno anche indicare le compagnie aeree ed il tipo di aeromobile (in nessun caso verranno comunque utilizzati aeromobili e compagnie aeree di qualità o affidabilità inferiori a quelli indicati), l’aeroporto di partenza, il cambio di classe di prenotazione, l’effettuazione di scali non previsti.Tenendo conto che, per legge, le compagnie aeree possono variare gli operativi dei voli, Mattiatour srl non è responsabile per eventuali problemi con le tratte interne da voi acquistate in separata sede.

23) BAGAGLI
Per quanto riguarda le franchigie bagaglio vi preghiamo di contattare il nostro booking inviando una email a info@cubacom.net in quanto ogni compagnia aerea varia la franchigia bagaglio anche a seconda della destinazione, in linea generale la franchigia bagaglio ammessa e’ di kg 23 per i bagaglio da stiva e kg 7 per il bagaglio in cabina. Tuttavia alcune compagnie permettono di acquistare un bagaglio aggiuntivo in fase di prenotazione o direttamente al check in del volo.

24) TRASPORTO BICICLETTE VOLI BLUE PANORAMA
Ricordiamo che per il trasporto della BIKE il passeggero dovrà pagare € 75.00 direttamente in apt il giorno della partenza. Di seguito le modalità di presentazione del pax al check-in : Si prega confermare l’imbarco ( data e volo ) ed informare i passeggeri di recarsi presso i banchi di accettazione con un congruo anticipo ( almeno 3 ore prima ) ; le bici devono , infatti essere imbarcate tramite un banco detto // fuori misura //.Le bici possono essere imbarcate con il manubrio parallelo alla bicicletta / pedali smontati / ruote sgonfie Non potranno essere imbarcate bici con sospensioni idrauliche perchè considerate DANGEROUS.Le bici devono essere adeguatamente imballate per evitare danni ai contenitori. Al passeggero verrà richiesta la firma per lo scarico di responsabilità al ck-in prima dell’imbarco

25) BIGLIETTI OPEN
OPEN 3/6 MESI: La quota comprende il volo AR con ritorno dopo max 90/120 giorni. La conferma del volo di ritorno deve essere effettuata presso il nostro corrispondente a Cuba 1 settimana prima della partenza. Rientri in alta stagione non sono disponibili alla tariffa OPEN.
I pagamenti con carta di credito superiori a 1000 € saranno commissionati del 2%
I pagamenti effettuati con bonifici da banche non nazionali saranno addebitate le commissioni al cliente o dovrà pagare € 75.00 direttamente in apt il giorno della partenza. Di seguito le modalità di presentazione del pax al check-in : Si prega confermare l’imbarco ( data e volo ) ed informare i passeggeri di recarsi presso i banchi di accettazione con un congruo anticipo ( almeno 3 ore prima ) ; le bici devono , infatti essere imbarcate tramite un banco detto // fuori misura //.Le bici possono essere imbarcate con il manubrio parallelo alla bicicletta / pedali smontati / ruote sgonfie Non potranno essere imbarcate bici con sospensioni idrauliche perchè considerate DANGEROUS. Le bici devono essere adeguatamente imballate per evitare danni ai contenitori. Al passeggero verrà richiesta la firma per lo scarico di responsabilità al ck-in prima dell’imbarco Biglietti open OPEN 3/6 MESI: La quota comprende il volo AR con ritorno dopo max 90/120 giorni. La conferma del volo di ritorno deve essere effettuata presso il nostro corrispondente a Cuba 1 settimana prima della partenza. Rientri in alta stagione non sono disponibili alla tariffa OPEN. I pagamenti con carta di credito superiori a 1000 € saranno commissionati del 2% i pagamenti effettuati con bonifici da banche non nazionali saranno addebitate le commissioni al cliente

Normative Voli Aerei per i Minorenni: dal 26 giugno 2013, i minorenni devono avere il proprio documento di viaggio per voli Cuba e non solo, individuale (passaporto oppure carta d’identità valida per l’espatrio) e non possono più essere iscritti sul passaporto dei genitori. Le tariffe dei voli per i minori avranno un adeguamento di euro 30 

Con Cubacom.net voli Cuba, voli Brasile,voli Santo Domingo. voli Messico,voli Kenya,  troverai quello che devi sapere: i minori non sono più iscritti sul passaporto dei genitori ma devono essere forniti di un documento proprio, ovvero un libretto di passaporto che rimarrà valido fino alla naturale scadenza. Se il ragazzo è in possesso di un passaporto individuale rilasciato prima dell’entrata in vigore della nuova normativa del 25 novembre 2009 e con durata decennale, potrà continuare a utilizzarlo fino alla scadenza (al di sotto dei 14 anni, il passaporto deve contenere i dati dei genitori).

Il libretto di passaporto nuovo, sarà fornito di un microchip, ma la normativa attuale prevede che solo dal compimento dei 12 anni di età vengano acquisite le impronte e la firma digitalizzata.

Vediamo insieme più approfonditamente:

I possibili documenti
È possibile viaggiare all’estero con i seguenti documenti:
• passaporto individuale;
• carta d’identità;
• un lasciapassare, valido fino a 15 anni, composto da certificato contestuale di nascita e cittadinanza vidimato dal questore;
Come richiedere il  passaporto
Quando il figlio è minorenne entrambi i genitori devono dare l’assenso che deve essere firmato presso l’ufficio in cui si presenta la documentazione:
• la Questura
• l’ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza
• la stazione dei Carabinieri
• il Comune di residenza
In mancanza dell’assenso, bisogna essere in possesso del nulla osta del giudice tutelare e, nel caso in cui uno dei due genitori fosse impossibilitato a presentarsi per la dichiarazione, il richiedente può allegare una fotocopia del documento del coniuge firmato in originale con una dichiarazione di assenso all’espatrio. Per la legalizzazione delle foto, sia per il passaporto che per il lasciapassare, il figlio minore deve essere fisicamente presente, in tal caso non si presentasse, l’Ufficiale non potrà procedere poiché ha il dovere di verificare al momento  l’identità del richiedente. Come richiedere la carta d’identità
La carta d’identità per i minori viene richiesta all’Ufficio Anagrafe del Comune. Questi i documenti necessari per richiederla:
• un documento valido di riconoscimento,(in mancanza del quale occorrerà la presenza di due persone maggiorenni, che dichiarino di conoscere personalmente l’interessato);
• tre fotografie;
• se la carta d’identità deve avere validità per l’espatrio, è inoltre necessario l’assenso di entrambi i genitori, che devono firmare un modulo, anche separatamente, presso l’ufficio comunale oppure compilare un apposito atto d’assenso senza firmare in presenza del funzionario comunale ma allegando la fotocopia documento d’identità in corso di validità;
• se non ci fosse il consenso dei genitori, è necessaria l’autorizzazione del giudice tutelare;
• Il minore di 14 anni, ha l’uso della carta d’identità ai fini dell’espatrio subordinato alla condizione che viaggi accompagnato da almeno uno dei genitori o di chi ne fa le veci, ai quali potrà essere richiesto di dimostrare la propria qualità di genitore o tutore.

Come richiedere il lasciapassare per l’espatrio
Il lasciapassare per l’espatrio è un documento per i minori di 15 anni e non è altro che un certificato o un semplice estratto di nascita, rilasciato dal Comune di residenza e vidimato dal questore. Per ottenerlo, occorre che il minore sia presente al momento della presentazione della domanda che verrà fatta alla Questura, in Commissariato o dai Carabinieri e dovrà essere completa di:
• assenso di entrambi i genitori o nulla osta del giudice tutelare;
• certificato o estratto di nascita;
• 2 foto formato tessera identiche e recenti del minore.

Quanto dura?
I passaporti e le carte d’identità per i minorenni hanno due diverse tipologie di validità, in modo tale da permettere l’aggiornamento della fotografia (i tratti cambiano velocemente nei bambini) e l’ identificazione del minore ai controlli di frontiera:
• da 0 a 3 anni di età vale tre anni
• da 3 a 18 anni di età vale cinque anni

La spesa per il passaporto è di 82,79 euro, mentre per  la carta d’identità l’importo da pagare è solo di  5,42 euro.

La Polizia di Stato mette a disposizione un sito: https://www.passaportonline.poliziadistato.it , attraverso di esso sarà possibile richiedere online il passaporto e prenotare l’ora, la data e il luogo per presentare la domanda, in modo da eliminare le lunghe attese negli uffici di polizia.

Per conoscere i Paesi dove si può espatriare con la carta d’identità , è possibile consultare il sito www.viaggiaresicuri.it dove c’è un elenco aggiornato.

Vola con Cubacom.net by Mattia tour, troverai tanttismie offerte per il tuo solo Volo, oppure prenota con noi Volo+Hotel, Hotel, Villaggi e Resort per ogni tua destinazione di preferenza. Riceverai assistenzza 24H su 24, prima e dopo il volo. Ma non è tutto! Noleggio auto, Assicurazioni Sanitarie, Visti turistici d’ingresso!

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art.17 della L. 38/2006: la legge italiana punisce con pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e la pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero.

 

BlackFriday2018
OFFERTE ESCLUSIVE
Tutta la settimana!

Chiamaci subito!

www.cubacom.net

Contattaci su WhatsApp